Alitalia, 3 offerte per l’acquisto: WizzAir, EasyJet e Lufthansa

di Valentina Cervelli Commenta

Shock Alitalia: si è passati dalla possibilità di un allungamento indefinito delle trattative alla presenza di tre offerte serie per l’acquisto del vettore italiano. I candidati: EasyJet, Lufthansa e WizzAir. Si tratta di un colpo di scena davvero interessante.

Anche se non stupisce che la situazione sia in qualche modo “quagliata” dato che proprio ieri scadevano i termini per presentare le offerte vincolanti ai commissari straordinari: e nello studio notarile Atlante Cerasi a Roma si sono palesate queste proposte di acquisto. Ora la partita si fa interessante, perché se WizzAir (low cost ungherese, N.d.R.) e Lufhtansa corrono da soli, altrettanto non fa EasyJet a capo di una cordata che comprende Air France-Klm, il fondo Cerberus e Delta. Ovviamente i dettagli delle offerte non sono noti ma dopo un incontro con il ministro di Trasporti Graziano Delrio e quello dello  Sviluppo Economico Carlo Calenda i commissari si prenderanno il tempo necessario di approfondire ogni offerta.

Per ciò che concerne Lufthansa il piano è abbastanza prevedibile, così come le condizioni che pongono per l’acquisto, tra i quali figurano moltissimi licenziamenti. Ciò che si sa in merito alla cordata capeggiata da EasyJet indica un muoversi con cautela, mantenendo le condizioni il più possibile riservate in modo da ottenere il migliore risultato possibile per tutti, che dovrà passare ad ogni modo per una forte ristrutturazione del vettore italiano. Da parte di Wizzair non arriva nessuna specifica: quel che si sa è che sarebbe interessata alle attività nel medio e lungo raggio di Alitalia.

Le prossime scadenze? Il30 aprile scade il termine per individuare l’acquirente, mentre il 30 settembre è il limite del prestito ponte da 900 milioni di euro del Governo: cosa succederà?