FCA, Marchionne spinge il titolo alto in borsa

di Valentina Cervelli Commenta

FCa vola nella Borsa di Milano questa mattina: le parole di Sergio Marchionne espresse nel fine settimana sembrano aver dato nuovo slancio al titolo che cresce del 3% a 14,46 insieme ai numeri sulle immatricolazioni del marchio, in pieno ambito positivo.

fca

Tornando a Marchionne, sembra che uno degli elementi che più hanno spinto il titolo sia stata la posizione espressa nei confronti della collaborazione con Hyundai. Ha infatti spiegato:

Abbiamo già una collaborazione tecnica con Hyundai. Compriamo già dei componenti da loro, fra cui le trasmissioni che usiamo in America. Vediamo se riusciamo a trovare altri punti di accordo specialmente sullo sviluppo delle trasmissioni e dell’idrogeno.

Questo significherebbe per lo meno maggiore spazio da conquistare sul campo dell’ibrido e delle auto ad energia pulita, qualcosa che spinge gli investitori a dare il meglio. Non sono poi mancati cenni al “dieselgate” in Francia per il quale ha sottolineato che da ciò che può “capire” lui, non vi sarebbe da preoccuparsi e ed ha spiegato che per ciò che concerne il mercato americano il confronto con le autorità è ancora aperto e l’outcome è quello di costi prevedibili e gestibili.

Insomma, un atteggiamento serio e non preoccupato che ha rassicurato gli investitori, pronti a fare del titolo uno dei migliori del comparto.  Un piccolo aiuto sembrerebbe essere arrivato per FCA anche da parte della riforma fiscale americana: per quanto poco lungimirante sembra aver dato ai titoli delle certezze attese che si riversano anche sulle quotazioni azionarie europee.

Di certo dopo questo andamento positivo la FCA tornerà ad essere per un po’ osservata speciale.