Borse positive, Wall Street a nuovi massimi

di Daniele Pace Commenta

borsaLe borse europee, asiatiche e americane sono positive (con qualche eccezione), con Tokyo e New York di nuovo ai massimi storici. Le borse europee si fanno trainare da queste due, e a metà mattinata iniziano a salire Milano (+0,16%) e Francoforte (+0,06%) mentre Parigi e Londra segnano un leggero negativo, rispettivamente dello 0,07% e 0,06%.

A trainare i mercati ci sono il Dow Jones che segna l’ennesima seduta positiva con record anche per il Nasdaq e S&P500, e la Borsa di Tokyo, con il Nikkey ancora record da 25 anni, e in salita del 1,73%. Il Giappone dunque non risente dell’uscita degli USA dal TPP, anche perché Trump ha promesso nuovi accordi singoli. Il presidente oggi si recerà in Corea del Sud e domani toccherà un altro appuntamento fondamentale, la visita in Cina, il grande nemico commerciale degli Stati Uniti. L’euro resiste a 1,16 sul dollaro per un pelo, quotato a 1,1601 e quindi il leggera ripresa rispetto alla ultima chiusura a 1,1594 dollari. Spread Btp/Bund in leggero rialzo (144 punti). A Milano ci saranno i risultati per Mps, Intesa e Campari, mentre tiene banco la Snam, che ha comunicato i risultati di un grande trimestre, con un +18% sugli utili.
Oggi saranno pubblicati i dati della produzione industriale tedesca, sicuramente in discesa nell’ultimo mese, e quelli sulle vendite al dettaglio italiane, invece in ripresa.
Stabile il petrolio, dopo i grandi rialzi della settimana scorsa.