Banca Popolare di Bari: multa Consob sospesa da Corte d’Appello

di Redazione Commenta

Banca Popolare di Bari: multa Consob sospesa da Corte d'Appello

La multa nei confronti della Banca Popolare di Bari è stata sospesa. La Corte d’Appello di Bari ha infatti disposto la sospensiva del provvedimento con il quale Consob, nei giorni scorsi, ha multato i vertici della Popolare di Bari e l’istituto stesso, in qualità di responsabile amministrativo, per un totale di 1,95 milioni di euro.

La Corte d’appello ha così accolto, inaudita altra parte, l’impugnazione dell’istituto. Nelle prossime settimane il procedimento andrà avanti con la comparizione delle parti.

Le sanzioni erano state comminate dalla Consob dopo l’approvazione a metà settembre di due delibere relative a presunte violazioni da parte della Banca Popolare di Bari e riscontrate nei periodi tra il 2014-16.

La Popolare di Bari aveva respinto i procedimenti sanzionatori della Commissione nazionale per le società e la Borsa, illustrando in un lungo elenco la sua posizione e sottolineando di aver operato correttamente.

“La Banca – afferma la Popolare di Bari in un comunicato diffuso nei giorni scorsi -, nella ferma consapevolezza di avere costantemente operato nel pieno rispetto delle normative vigenti, con una costante e fattiva interlocuzione con il Regolatore, ha rassegnato a Consob proprie memorie difensive, corredate da tutta la documentazione atta a rappresentare la propria posizione”.

Inoltre la Banca Popolare di Bari ha precisato che “in merito ai procedimenti sanzionatori deliberati da Consob, già il bilancio 2017 della Banca (relazione e nota integrativa) informava dell’avvio, da parte di Consob, di tre distinti procedimenti, a seguito degli esiti dell’ispezione sui servizi di investimento condotta da Banca d’Italia, su mandato della stessa Consob, tra giugno e novembre 2016”.

La Popolare di Bari aveva già subito un’ispezione sui servizi di investimento a inizio 2016, con esiti che l’istituto creditizio ritiene positivi e che “avevano pertanto rassicurato la Banca sulla sostanziale correttezza delle proprie prassi operative”.

La Banca, oltre a ritenere di non aver commesso alcuna violazione della normativa di vigilanza, ritiene di aver subito un provvedimento sanzionatorio da parte della Consob a fronte di aspetti tecnico/operativi già esaminati in passate ispezioni e, comunque noti alla Consob da molti anni e mai oggetto di rilievo.

Adesso la decisione della Corte d’Appello le multe comminate dalla Consob, sembra dare ragione alla Banca Popolare di Bari.