Per Bnl arriva la conferma della leadership tra gli istituti del Mediterraneo

di Redazione Commenta

Bnl Paribas mantiene molto attive le proprie operazioni nella zona meridionale del Mediterraneo: la conferma è anche arrivata per voce dell’ad di Bnl, Fabio Gallia, nel corso del Forum Economico e Finanziario del Mediteranneo. Tra l’altro, la banca ha anche intenzione di sviluppare altri progetti nella zona, tra cui il più importante, come ha sottolineato lo stesso Gallia, è sicuramente “Trentesimo parallelo”, il quale avrà l’obiettivo di sostenere gli imprenditori in tutte le fasi dei loro business sui mercati. Bnl è presente nell’economia del bacino del Mediterraneo con banche locali in Marocco e Turchia, in particolare; tra l’altro, presso questi istituti gli imprenditori italiani possono beneficiare della presenza di sportelli dedicati con personale italiano. I numeri sono interessanti. In Libia, ad esempio, vi sono 48 sportelli e oltre 1.500 dipendenti, mentre in Tunisia gli sportelli sono quasi 200, a conferma del ruolo preponderante dell’istituto.

Lascia un commento