Fabbisogno statale raggiunge i 61 miliardi

di Redazione Commenta

Il fabbisogno del settore statale continua a crescere: nei primi 8 mesi dell’anno, il ministero dell’Economia ha rilevato un fabbisogno di circa 7 miliardi, rispetto a un saldo negativo di 5,546 miliardi registrato nel mese di agosto del 2008. Agosto, sommato a quello dei primi sette mesi dell’anno raggiunge i 61 miliardi di euro. Tuttavia il Tesoro tende a rassicurare:

Fabbisogno in crescita ma anche le entrate fiscali hanno registrato incassi fiscali sostanzialmente in linea con quelli dello scorso anno, beneficiando tra l’altro del recupero di gettito slittato dal mese di luglio per effetto dello spostamento dei termini di versamento per i contribuenti soggetti agli studi di settore.

Dal lato dei pagamenti – si legge in una nota del Tesoro – il saldo del mese sconta maggiori erogazioni alle Regioni connesse all’attribuzione, nei termini previsti dalla nuova normativa sulla tesoreria unica, di risorse proprie riferite all’autoliquidazione di luglio, nonché alla decisione di sblocco di trasferimenti su partite relative ad anni pregressi.

Lascia un commento