Nuovo record debito pubblico, si riduce il calo entrate tributarie

Secondo quanto riportato nel supplemento al Bollettino statistico di Bankitalia «Finanza pubblica, fabbisogno e debito» ad aprile il debito pubblico è cresciuto a 1.750,4 miliardi, segnando un aumento di 9 miliardi rispetto al mese precedente. Rispetto alla fine dello scorso anno l’aumento é cresciuto del 5,3%, con un aumento di 87 miliardi di euro. Segna un aumento anche il debito dei comuni, da 48,2 a 48,7 miliardi mentre quello delle province che si attesta attorno ai 9,2 miliardi rimanendo quindi piuttosto stabile. Per quanto riguarda le entrate tributarie, nei primi quattro mesi dell’anno é stata rilevata una contrazione del 3,4%, da 110,6 a 106,8 miliardi (-3,8 miliardi). La flessione é comunque più contenuta rispetto ai primi tre mesi quando si era assestata al 4,7%.

2 commenti su “Nuovo record debito pubblico, si riduce il calo entrate tributarie”

Lascia un commento