Mutui subprime: si lavora alla riforma di Fannie e Freddie

di Simone Ricci Commenta

Fannie Mae e Freddie Mac: non si parlava delle due agenzie governative specializzate nella concessione di mutui immobiliari da moltissimo tempo, cioè dai primi mesi della crisi finanziaria del 2008, quando l’amministrazione Obama fu costretta a salvare proprio queste società dall’orlo del baratro. Ora, è ancora lo stesso presidente statunitense, insieme al suo staff, a lavorare per la riforma degli istituti in questione, anche perché non manca molto tempo alla scadenza che è stata fissata per una revisione della loro struttura interna e del loro funzionamento. C’è una spaccatura molto profonda, però, tra coloro che sarebbero favorevoli a un ruolo attivo del governo, il quale, in questo modo, fornirebbe le garanzie necessarie anche nel momento in cui il mercato di riferimento fosse stabile, e coloro che sono contrari a tale proposta. L’obiettivo, dunque, è quello di trovare un punto di incontro tra le parti, cercando di soddisfare il più possibile ogni tipo di esigenza.

Lascia un commento