Risanamento vola in Borsa grazie al piano di salvataggio

È boom per Risanamento: il titolo del gruppo immobiliare è infatti riuscito a realizzare un rialzo borsistico di quasi 14 punti percentuali. È stato soprattutto l’annuncio dell’imminente piano di salvataggio, il quale consentirà alla società di scongiurare il fallimento, a spingere verso l’alto il titolo. Ieri, intanto, vi è stato l’incontro tra le banche creditrici del gruppo, anche se non è stata fissata alcuna data per un nuovo meeting. Ma questa attesa non è certo benefica, visto che il 1° settembre è il termine ultimo per la presentazione del piano al giudice civile del Tribunale di Milano. Entrando nel dettaglio, il salvataggio di Risanamento prevede la cessione dell’area Falck entro il 2012 per un totale di 450 milioni di euro e, inoltre, la vendita del portafoglio di trading, in modo da azzerare il debito ipotecario. Il prossimo appuntamento decisivo è previsto ora per il 28 agosto, quando il cda di Risanamento esaminerà i conti semestrali.

Lascia un commento