Banca Ifis, Luciano Colombini nuovo ad

di Valentina Cervelli Commenta

E’ Luciano Colombini il nuovo amministratore delegato di Banca Ifis: la notizia è stata data ieri sera a contrattazioni borsistiche chiuse. E’ stata questa la decisione presa dalla holding “La scogliera” controllata da Sebastien Egon Furstenberg e socio di maggioranza con oltre il 50%.

Il manager sostituirà Giovanni Bossi, azionista al 3,45% dell’istituto e presente nello stesso da ben 24 anni. Si racconta che Ernesto von Fürstenberg,  nominato dal padre amministratore delegato della finanziaria La Scogliera, sia andato personalmente da Roma a Mestre per consegnare all’ex ad di Banca Ifis la comunicazione del non rinnovo della sua posizione. Lo scorso anno Banca Ifis ha distribuito 53,4 milioni di dividendi, di cui la metà entrati proprio nelle tasche della famiglia Fürstenberg. Altrettanti ne verranno acquisiti dalla stessa tra qualche giorno: inutile dire che la perplessità sulla destituzione di Giovanni Bossi sono molte.

Tornando a Luciano Colombini va detto che, come annunciato dalla stessa banca, si parla di un professionista che “vanta un’ampia esperienza nel settore, maturata attraverso incarichi manageriali di rilievo ricoperti sia in primarie banche commerciali, sia in banche d’affari“.Entrando più nello specifico Colombini ha iniziato la sua carriera presso il Banco di Roma, prima di essere assunto, nel 1984, in Banca Popolare di Vicenza, dove per oltre vent’anni ha rivestito cariche di crescente responsabilità, fino ad arrivare a quella di direttore generale nel 2005. Dal 2007 al 2016 ha poi ricoperto il ruolo di Direttore Generale in Banca Popolare di Verona San Geminiano e San Prospero (oggi Banco Bpm, N.d.R.), Unipol Banca, e Banco Desio e della Brianza.

Sarà curioso vedere come si evolveranno le cose da questo punto.