Borse indecise in attesa delle comunicazioni della Federal Reserve

di Daniele Pace Commenta

federal-reserveOre 16:10. Oggi è stata una giornata di indecisione per le borse, tutte con una certa debolezza che deriva dall’attesa sulle comunicazioni della Fed riguardo la sua politica monetaria. Gli investitori non si aspettano una stretta sui tassi, ma è sempre meglio non rischiare in attesa delle conferme. Non ci sono comunque analisti di rilievo che scommettano su un rialzo.

Le borse

La mattinata ha visto Tokyo a +0,2%, mentre le cinesi hanno subito lievi perdite, con Shanghai a -0,1% e Shenzhen a -0,25%. Nel pomeriggio Wall Street è debole, con il Dow Jones a -0,41% e il Nasdaq a -0,14%.

Le borse europee sono tutte in rosso, con Milano che a lungo ha mantenuto la parità per scendere a 0,2% mentre Londra va giù dello 0,1%. Anche Parigi scende dello 0,4% mentre brutto colpo per Francoforte (1,15%) dopo che un tribunale Usa ha condannato la Bayer per il disserbante Roundup della neoacquisita Monsanto. Si attende di sapere a quanto ammonterà il risarcimento per il denunciante, un contadino californiano. Ma il colosso tedesco ha già perso fino al 12% in borsa.

Niente scossoni nemmeno sul fronte forex, con l’euro a 1,1343 dollari e 126,61 yen. Scende però la sterlina, dopo la richiesta ufficiale del Governo britannico alla UE per la Brexit. Sempre stabile lo spread italiano, a 240 punti base e al 2,53% di rendimento decennale.
Anche il petrolio non ha forti variazioni, con il Wti a 58,97 dollari e il Brent a 67,69 dollari al barile. Scopri come investire informato!