Previsioni Eurostoxx Giugno 2012

Tra i futures più importanti dell’Eurozona quello che maggiormente rispecchia l’andamento generale è sicuramente l’Eurostoxx quotato all’Eurex. Le ore di contrattazioni riescono a dare seguito alla sessione Europea con il proseguo degli scambi oltre gli orari di chiusura delle principali Piazze, collegando il mercato Europeo a quello USA e diminuendo i gap di apertura e chiusura.

La capacità previsionale e la forte componente “tecnico-grafica” che caratterizza l’Eurostoxx lo rende anche la scelta preferita per chi segue sia l’analisi fondamentale sia l’analisi tecnica. L’altissima liquidità infine ne fa’ uno degli strumenti finanziari più scambiati e più stabili dell’intera Eurozona, secondo forse solo al Bund quotato nello stesso mercato.

Attualmente l’andamento dell’Eurostoxx è tutt’altro che rassicurante; dopo la crisi avuta a cavallo tra il 2007 ed il 2008 la discesa ha costretto l’indice ad un rientro verso quota 1400, sfiorata all’inizio del 2009 e mai più rivista da allora. Il rialzo successivo non è riuscito a riconquistare il livello chiave di 3000 punti ed il ripiego avvenuto nella seconda metà del 2011 ha spinto il futures a contatto con il supporto a 2000 punti.

PREVISIONI EUROSTOXX APRILE 2012

Questi due livelli rappresentano ora gli estremi da controllare per l’uscita direzionale di lungo termine; la perdita del supporto indicato avrà come target il minimo del 2009 mentre il recupero di quota 3000 punti e l’eventuale sorpasso entro al fine dell’anno corrente rilancerebbe l’indice verso il top assoluto raggiunto prima della crisi dei sub-prime.

DEUTSCHE BANK: S&P500 ED EUROSTOXX PER IL NUOVO CERTIFICATO

Lascia un commento