Asta per la concessione del “gratta e vinci”

Chi si aggiudicherà il concorso a premi più diffuso nei tabacchini oggi gestito in esclusiva da un consorzio composto da Lottomatica? Una gara per l’aggiudicazione del «Gratta e vinci» verrà indetta presto fra i più qualificati operatori di gioco, secondo quanto previsto dal decreto anticrisi. Lottomatica non é quindi diretta verso un rinnovo della concessione. Chi farà l’offerta più economica avrà l’aggiudicazione del concorso che raccoglie 9 miliardi e 200 milioni di euro (nel 2008). La concessione per le tesserine durerà 9 anni e potrà essere rinnovata solo una volta. Il rilascio di concessioni in materia di giochi sarà soggetto a una egolamentazione più rigorosa.

1 commento su “Asta per la concessione del “gratta e vinci””

Lascia un commento