Banche Usa: record fallimenti

di Fil Commenta

FDICIn America le banche continuano a fallire. Trattasi di istituti di credito relativamente piccoli, non quotati in Borsa, ed anche per questo chiudono i battenti senza grandi clamori; ma in ogni caso oramai per il 2009 il numero dei fallimenti degli istituti di credito negli States ha ampiamente superato quota 100, a conferma di come la crisi finanziaria partita con lo scoppio della bolla dei mutui subprime stia ancora mietendo “vittime”. Il 2009 si candida quindi ad essere per il sistema bancario americano il peggiore degli ultimi venti anni in termini di numero di fallimenti bancari, con la Federal Deposit Insurance Corp. che ha avuto e sta avendo un gran da fare per garantire i depositi dei risparmiatori e gestire la cessione degli asset delle banche fallite. Non ci sono tra l’altro “discriminazioni” territoriali, visto che negli Stati Uniti i fallimenti bancari spaziano dall’Illinois al Minnesota passando per la Georgia, la Florida ed il Wisconsin.

Lascia un commento