Bernanke: tassi rimangono bassi per sconfiggere crisi

La recente revisione al rialzo, da parte della Federal Reserve, del tasso di sconto, “rischia” di rimanere l’unica manovra restrittiva sul costo del denaro da qui ai prossimi mesi. Il Presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke, nel corso di un’audizione al Congresso Usa, ha infatti ribadito come i tassi resteranno bassi per lungo tempo, e come questa strategia sia legata all’obiettivo di sconfiggere la crisi. D’altronde sul mercato del lavoro permangono grosse preoccupazioni, mentre per quel che riguarda la cosiddetta “exit strategy“, la Federal Reserve appare decisamente più propensa ad accelerare dal fronte del ritiro delle misure di stimolo attuate nella fase più acuta della crisi per scongiurare la catastrofe. E l’aumento del discount rate è proprio una delle misure sulle quali la Fed può far leva per attuare la strategia d’uscita.

Lascia un commento