Capital One acquista ING Direct Usa per nove miliardi di dollari

di Simone Ricci Commenta

La notizia è ormai ufficiale, ING cederà la propria filiale statunitense a Capital One, società attiva soprattutto nei prestiti e nel settore delle carte di credito: l’annuncio dell’accordo prevede anche un esborso di quest’ultima compagnia pari a nove miliardi di dollari. La somma in questione può essere scomposta, tra l’altro, in due parti, vale a dire 6,2 miliardi di dollari per quel che concerne il denaro contante, e i restanti 2,8 miliardi in relazione ai titoli azionari.

L’acquisizione è senza dubbio strategica, visto che in questa maniera la stessa ING sarà in grado di controllare quasi il 10% del capitale degli americani; inoltre, anche Capital One ha ovviamente di che guadagnare dall’affaire, con la conquista del quinto posto in assoluto nella ideale classifica delle banche depositarie a stelle e strisce. Ma le ambizioni dell’istituto non si fermano qui, in effetti si parla anche di un potenziamento delle attività effettuate online.

Lascia un commento