La Consob proroga fino al 31 luglio il divieto di vendite allo scoperto

di Redazione Commenta

La Consob ha deciso di prolungare il termine per il divieto di vendite allo scoperto: l’attuale scadenza si riferiva al 31 maggio, mentre ora il divieto rimarrà in vigore fino al 31 luglio 2009. Le motivazioni per una proroga di questo tipo sono presto spiegate: la Commissione di vigilanza ha annunciato che in tal modo la vendita di azioni di società nei mercati regolamentati verrà assistita dalla disponibilità dei titoli, venendo così meno l’obbligo per cui la vendita sia assistita anche dalla proprietà dei titoli stessi. Le nuovi disposizioni cominceranno ad avere efficacia a partire dalla mezzanotte del prossimo 1° giugno: tra l’altro, la Consob provvederà a pubblicare nei prossimi giorni un “position paper”, documento che raccoglierà, attraverso un questionario, gli orientamenti del mercato in tema di opzioni regolamentari.

Lascia un commento