Fiat vendite: – 27% senza incentivi

Nello scorso mese di aprile in Europa la quota di mercato di Fiat è scesa dall’8% al 6,1% per effetto di un calo secco delle vendite pari a ben il 26,9%; a pesare sul dato della casa automobilistica torinese è stata, come ampiamente previsto, la fine degli ecoincentivi statali in Italia il cui effetto nefasto è iniziato a farsi sentire proprio dallo scorso aprile. A scendere nel periodo non sono state tra l’altro solamente le vendite di vetture a marchio Fiat, ma anche quelle a marchio Lancia ed Alfa Romeo. Complessivamente, nello scorso mese di aprile le vendite di auto in Europa sono scese del 6,9% in un contesto caratterizzato, pur tuttavia, da vendite al rialzo per alcuni marchi, tra cui Renault, Peugeot-Citroen e, soprattutto, la Nissan che ha fatto registrare un incremento delle vendite vicino al 40%.

Lascia un commento