ICBC: offerti 1,4 miliardi di dollari per l’unità di Hong Kong

di Redazione 2

ICBC (Industrial & Commercial Bank of China), la più grande banca al mondo per quel che concerne la capitalizzazione di mercato, ha deciso di avanzare un’offerta molto importante per l’acquisizione di una sua unità privata: si tratta della holding presente a Hong Kong, tanto che proprio all’Hkex si è assistito a un guadagno record (+25%) da parte del titolo dello stesso istituto cinese. L’offerta in questione ammonta a circa 11 miliardi di dollari di Hong Kong (1,4 miliardi di dollari americani) ed è già stata considerata da molti analisti come responsabile e in linea con le valutazioni di mercato. Comunque, occorre anche tenere conto che, nel caso in cui ICBC Asia dovesse continuare ad espandere questo progetto nei prossimi cinque anni, le richieste di capitale aumenteranno in modo esponenziale di conseguenza. L’acquisizione di Union Bank of Hong Kong Ltd risale ormai al 2000 e attualmente l’istituto asiatico possiede una partecipazione pari al 72,8% dell’unità; l’operazione, ora, scongiurerebbe la violazione dei limiti di riserve pubbliche.

Commenti (2)

  1. Sono Lavarini Matteo;
    Stò cercando di contattare la ICBC da un po’ di tempo ma non riesco a trovare contatti qui in Italia-
    Lascio un mio recapito telefonico:3284299943

  2. @ Matteo Lavarini:
    Buongiorno signor Lavarini,
    Icbc è una banca prettamente cinese, quindi è difficile ottenere dei recapiti qui in Italia: le filiali estere più “vicine” al nostro paese sono quelle di Londra e Lussemburgo, altrimenti può inviare un messaggio online utilizzando la pagina messa a disposizione dalla stessa Icbc sul web. Cordiali saluti

Lascia un commento