Italiani nostalgici: per il Codacons uno su tre rivuole la lira

di Simone Ricci Commenta

040_ital_422j2611_cmyk_bigSe potessi avere mille lire al mese” cantava Gilberto Mazzi negli anni ’30, ma anche adesso gli italiani si accontenterebbero di veder tornare anche una sola di quelle lire: l’ultima indagine del Codacons, infatti, ha messo in luce come nel nostro paese i rimpianti per la vecchia moneta non siano del tutto sopiti e addirittura un cittadino su tre (una percentuale abbastanza alta, dunque) rimpiange il vecchio sistema, la cui conclusione, lo ricordiamo, risale all’inizio del 2002. In particolare, gli italiani si trovavano più a loro agio con questa valuta, la quale avrebbe, a loro parere, consentito di stabilizzare i prezzi e di tenere sotto controllo le spese. L’inchiesta dell’associazione dei consumatori si riferisce a circa 600 famiglie che hanno appunto la residenza in Italia attualmente: il 9,5% di questo totale non è ancora riuscito ad abituarsi all’euro come moneta unica, anzi quest’ultimo viene spesso accomunato all’incremento del costo della vita e al ridotto potere di acquisto.

Lascia un commento