Made in Italy: contributo determinante per la ripresa economica

di Redazione Commenta

La superiorità del made in Italy per gli italiani, a partire dai generi alimentari, rappresenta un fattore chiave sia per la ripresa economica, sia per le scelte di consumo dei cittadini. Non a caso un’ultimissima indagine Coldiretti-Swg rivela come nel 91% dei casi gli italiani nutrano fiducia nel prodotto agro-alimentare made in Italy rispetto a quello straniero; ma percentuali elevate di fiducia, rispettivamente al 66% ed al 55%, sono state registrate anche per i vestiti e per i mobili made in Italy rispetto a quelli importati o prodotti con materie prime provenienti dell’estero. Ecco allora che, secondo quanto emerso dall’indagine Coldiretti-Swg, non stupisce il fatto che il 65% degli italiani attribuisce un 10% in più di valore ai prodotti agro-alimentari italiani rispetto a quelli stranieri per i quali, tra l’altro, la tracciabilità e spesso la qualità delle materie prime lascia fortemente a desiderare.

Lascia un commento