Telecom-Telefonica: fusione ancora possibile, conti permettendo

di Redazione Commenta

Si terrà nel corso di questa settimana, per la precisione il prossimo 25 febbraio, un importante consiglio di amministrazione in cui Telecom Italia mostrerà lo stato attuale dei propri conti, ma soprattutto aggiornerà il piano strategico fino al 2012: gli obiettivi già in programma potrebbero dunque anche slittare, ma l’attesa tra gli addetti ai lavori rimane alta. Secondo le stime degli analisti, le vendite dell’azienda dovrebbero attestarsi sui 27,6 miliardi di euro nel 2009, mentre il risultato operativo lordo potrebbe superare gli 11 miliardi. L’approvazione dei conti annuali riveste una certa importanza, alla luce dell’ipotetico piano di integrazione tra la stessa Telecom Italia e gli spagnoli di Telefonica; Miguel Sebastian, ministro spagnolo dell’Industria, ha posto un freno alla fusione, ma il mercato è ancora pronto a scommettere su di essa come l’unica opzione possibile. Tra l’altro, anche Telefonica pubblicherà i propri conti tra tre giorni e solo in quel caso si potranno comprendere le reali intenzioni del gruppo iberico.

Lascia un commento