Autogrill nell’aeroporto di Manchester fino al 2021

di Fil Commenta

In netto anticipo rispetto alla scadenza, il Gruppo Autogrill, attraverso WDF, la propria società controllata britannica, ha rinnovato fino al 2021 un contratto che, con scadenza originaria al 2017, riguarda le attività di duty free e di travel retail presso l’aeroporto di Manchester dove il Gruppo della ristorazione aeroportuale e autostradale è presente dal lontano 1980. L’operazione consolida così la presenza di Autogrill sul mercato britannico ed in particolare in uno scalo come quello di Manchester  che risulta essere, con un flusso annuo pari a ben 18 milioni di passeggeri, il più grande al di fuori dell’area di Londra. La controllata WDF lo scorso anno ha generato nello scalo un giro d’affari pari a 60 milioni di sterline circa, corrispondenti a circa 68 milioni di euro.

Lascia un commento