Referendum nucleare: un assist per Enel Green Power

di Redazione Commenta

Anche oggi, a poco meno di un’ora dalla chiusura delle contrattazioni a Piazza Affari, le azioni Enel Green Power sono in rialzo a Milano, e sono tornate oramai di nuovo a flirtare con l’area dei 2 euro per azione rispetto ai 1,60 euro del collocamento dei mesi scorsi.

Il titolo della controllante Enel S.p.A., si avvantaggia chiaramente anche dei risultati di ieri del referendum, ed in particolare del quesito sul nucleare che con il “Sì”, con percentuali bulgare, ha “sotterrato” almeno per cinque anni i progetti di ritorno all’atomo dell’Italia. Il nostro Paese, di conseguenza, dovrà concentrarsi sulle rinnovabili, sul risparmio e sull’efficienza energetica.

Lascia un commento