Analisi Tecnica – Fib sull’orlo

di Francesco Giocondo 1

Il crollo verticale di questa mattina sul derivato italiano non spaventa chi segue i segnali tecnici sul grafico orario; la trend-line rialzista sui minimi del 10 e del 13 Giugno non è ancora stata violata al ribasso, pertando quello che ci si deve aspettare è il proseguo degli swing di low e high crescenti. 

Nonostante questa premessa la forza del Mercato sta calando drasticamente grazie ad una costante diminuizione dei volumi sugli acquisti seguiti da forti vendite sui punti vicino ai top relativi. Insomma, il quadro che nè esce è tanto contrastato quanto pieno di spunti operativi derivati dai semplici livelli di swing di minimo e massimo di cui il più importante resta il top relativo di ieri a 20400 di Fib.

Il forte movimento ribassista dell’Euro/Dollaro conferma la debolezza dell’azionario, che comunque promette di riprendersi nel medio periodo grazie alle scadenze cicliche.

Commenti (1)

Lascia un commento