Accordo Enel Green Power – BEI

di Redazione Commenta

Enel Green Power, la società del gruppo Enel che si occupa della gestione delle energie rinnovabili, ha siglato un importante accordo con la Banca Europea degli Investimenti, valutato intorno ai 160 milioni di euro. Stando alla natura e al contenuto dell’intesa, la BEI si impegna a concedere un finanziamento per complessivi 160 milioni di euro alla Enel Green Power, allo scopo di contribuire attivamente al programma di sviluppo italiano delle attività di EGP nel biennio 2013 – 2014, e fungendo in tal modo da propulsore alle operazioni domestiche dell’azienda.

Il finanziamento concesso dalla BEI a Enel Green Power si poggerà su un piano di ammortamento della durata pari a 20 anni, e sarà erogato alla fine dell’anno in corso, supportato da una o più garanzie rilasciate a BEI da primari gruppi finanziari. Le condizioni economiche complessive dell’operazione di finanziamento risultano essere competitive rispetto al benchmark di mercato, riportano i principali commenti a margine della notizia che, di fatto, ufficializza questo importante contributo alle attività italiane del gruppo.

L’operazione, insieme all’intesa di finanziamento stipulata nel 2010 per un importo di 440 milioni di euro, sembra così confermare l’appoggio e la fiducia di BEI negli investimenti effettuati da EGP in Italia. Gli investimenti finanziati da BEI, si legge ancora nelle note a margine dell’ufficializzazione della chiusura dell’accordo, hanno come obiettivo principale quello di potenziare nel nostro Paese la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili da parte di Enel Green Power, mediante principalmente la diffusione di diversi tipi di tecnologie “green”, dal solare fotovoltaico all’eolico, dal geotermico all’idroelettrico e alle biomasse, e incrementando in tal modo la quota di produzione eco-energetica (sul totale prodotto) all’interno dei confini nazionali.

Enel Green Power conta di proseguire la propria strada di sviluppo sulla base del finanziamento dei progetti attraverso i flussi di cassa generati, da integrare con le fonti esterne nell’ipotesi di programmi a lungo termine, ed eventualmente anche attraverso l’ausilio di business partner di livello (come in questo caso: Enel Green Power acquisisce il capitale di Montegranaro).

Lascia un commento