OPA Menarini su banca MPS

di Redazione Commenta

Secondo quanto affermato da Milano Finanza, la famiglia di industriali farmaceutici Menarini avrebbe avanzato un’offerta alla Fondazione Monte dei Paschi di Siena per poter rilevare il 4% della Banca. La Fondazione, come noto, sta attraversando una fase di ristrutturazione che la condurrà a cedere fino al 15% del capitale sociale dell’istituto di credito nel medio e nel lungo periodo, attraverso diverse tranche che riguarderanno una fetta pari ad almeno 7 punti percentuali nel corso dei prossimi mesi.

Secondo quanto sostenuto dal quotidiano economico finanziario, pertanto, Menarini avrebbe rotto gli indugi divenendo uno dei primi e principali investitori privati interessati a sostituirsi alla Fondazione in qualità di azionista della Banca senese.

PROFUMO PRESIDENTE DI MPS

Sempre secondo le prime analisi, l’investimento di Menarini in MPS si aggirerebbe intorno ai 170 milioni di euro. Ad ogni modo, la Fondazione starebbe vagliando altresì altre proposte già pervenute, come quella di Equinox e di Optimum. Sembra invece perdere qualità la proposta di Clessidra, che ha giudicato il prezzo richiesto non troppo conveniente.

Lascia un commento