Target price Generali marzo 2012

di ND82 Commenta

Generali Assicurazioni (codice di borsa: “G”) ha ricevuto stamattina una promozione da Banca Akros, che ha alzato il target price della compagnia assicurativa triestina a 13€ da 12€ mantenendo un giudizio “neutrale”. Ieri il titolo ha perso più del 3% chiudendo a 12.38€, mentre venerdì era stato raggiunto un nuovo top a 4 mesi a 13.04€. In attesa della diffusione dei dati di bilancio per il 2011, che saranno comunicati il prossimo 21 marzo, Banca Akros si aspetta ricavi e utili in forte calo rispetto allo scorso anno. Atteso anche un drastico taglio al dividendo, che potrebbe passare da 0.45€ a 0.27€ (-67%).

L’agenzia di rating Standard & Poor’s, invece, è più ottimista sui risultati del 2011 in virtù dei miglioramenti recenti registrati dai mercati. S&P valuta Generali con rating “buy” (acquistare) e target price a 15€ (rivisto dal precedente obiettivo di 14€). Molte case d’affari si aspettano importanti rialzi su Generali nelle prossime settimane, soprattutto se il bilancio 2011 non dovesse deludere gli investitori. Equita Sim, Société Générale e Kepler suggeriscono di acquistare le azioni con target posti rispettivamente a 14.4€, 15.3€ e 15.1€.

Mediobanca, invece, valuta Generali con rating “outperform” e prezzo obiettivo a 15€. Il giudizio più basso è quello di Nomura, che consiglia di ridurre l’esposizione in portafoglio (“reduce”) con un target a 12€. Da un punto di vista tecnico, il titolo potrebbe scendere nelle prossime sedute fino a 12.3€ o anche sotto 12€. Da questi livelli è probabile che inizi un andamento laterale tra 13€ e 12€, nel caso in cui non ci fossero grosse sorprese dai risultati di bilancio. Rispetto ai valori di chiusura di ieri, da inizio anno Generali ha mostrato una performance appena superiore al 6%.

Lascia un commento