Telecom e Telco in vista del prossimo consiglio di amministrazione

di Sandro Argenti Commenta

TelecomIl prossimo 19 settembre 2013 si terrà il consiglio di amministrazione Telecom. Un consiglio di amministrazione difficile, che prevede diversi ordini del giorno che probabilmente non verranno affrontati per questioni di tempistica. Infatti già si parla di un probabile, anzi quasi sicuro, nuovo consiglio di amministrazione per il 3 ottobre 2013. Tuttavia non vi è stata ancora alcuna ufficializzazione di quest’ultima data.

Sono diverse le questioni che devono essere affrontate al prossimo consiglio di amministrazione, questioni su cui il mercato tiene gli occhi puntati.

Particolare attenzione si sta tenendo nei confronti del piano industriale che il presidente esecutivo di Telecom, Franco Bernabé, presenterà in vista dell’ufficiale data del 19 settembre 2013. Il nuovo piano industriale potrebbe indicare la possibilità di nuovi soci, tra cui ci potrebbe essere: H3G, Vodafone, Naguib Sawiris, At&t e America Movil.

Ma un’altra data interessa al mercato in questione, ovvero il 28 febbraio del 2014, data in cui vi sarà la disdetta del patto Telco. Tra Telco, che è azionista Telecom al 22.4%, e Telecom vi sono trattative in corso da diverso tempo.

Il direttore finanziario del gruppo spagnolo, nonché vicepresidente di Telco, Angel Vilà Boix, sta portando avanti l’ipotesi sempre più concreta di una sua possibile offerta, offerta che però, a detta di Angel Vilà Boix, dev’essere accompagnata dagli altri azionisti della società Telco, azionisti che dovrebbero fare la loro parte.

Le trattative tra Telco e Telecom hanno tenuto in piedi, nell’arco della scorsa settimana, il titolo Telecom a Piazza Affari. Nella giornata dell’11 settembre 2013, il titolo Telecom ha guadagnato l’1,32%.

Per il momento non rimane che aspettare la giornata del 19 settembre.