Fallite trattative tra BSkyB e Tiscali

di Redazione Commenta

In una nuvola di fumo le trattavive tra BSkyB e Tiscali per la cessione di alcune attività nel Regno Unito. Venerdì il titolo Tiscali era stato sospeso dalle negoziazioni per la seduta After Hours in attesa di comunicato da Borsa Italiana. Nella giornata odierna le contrattazioni dovrebbero riprendere regolarmente. Ecco quanto si legge in una nota del gruppo:

A seguito del protrarsi delle negoziazioni con BSkyB per la cessione delle attività inglesi del Gruppo Tiscali e del mancato raggiungimento di un accordo, a causa del deterioramento del contesto di mercato in cui opera anche il potenziale acquirente, il Consiglio di Amministrazione ha preso atto della sostanziale impossibilità a procedere nelle suddette trattative.

Tiscali tuttavia ammette la necessità di predisporre un nuovo piano Industriale ed un connesso piano Finanziario mirante alla ristrutturazione dell’indebitamento: la Società intende chiedere ai principali istituti finanziatori di sospendere, per un certo periodo, i pagamenti di interessi, quote capitali e dei covenant finanziari. L’indebitamento bancario a lungo termine del Gruppo al 31.12.2008 è di circa 500 milioni di Euro nominali.

Lascia un commento