Borse europee positive, malgrado Wall Street

di Daniele Pace Commenta

azioniNonostante la caduta di Wall Street (Dow Jones a -0,99%, Nasdaq a -0,19% e S&P 500 a -0,57%), le borse europee producono oggi una buona performance, con Milano su dello 0,36%, Francoforte dello 0,28%, Parigi dello 0,27% e Londra dello 0,19%. Bene anche Tokyo, anche se con un fiacco +0,12%.

A Milano in evidenza Telecom, per la pubblicazione del documento inviato dal Fondo Elliott al consiglio di amministrazione in cui annuncia la sua richiesta di rimozione per il presidente, il vicepresidente e altri quattro consiglieri in sfera Vivendi. Una mossa che fa volare il titolo in apertura, ma che poi si rivela un boomerang, con il titolo che adesso perde più del 1%.
Positiva invece Generali, che ha pubblicato buoni bilanci con un 6% di dividendi per gli azionisti.

Valute e economia

Sul fronte valutario non ci sono novità da segnalare. L’euro resta sui 1,2372 dollari e si deprezza un pochino con lo yen, a 131,23. Spread italiano a 141 punti e rendimenti del 2,01%.
Pubblicati un po’ di dati macroeconomici. In Francia preoccupa la frenata dell’inflazione, all’1,2%, ma anche le immatricolazioni auto, che vedono FCA in regresso. Più tardi si sapranno i dati dell’indice empire manufacturing di marzo, e dell’indice philadelphia Fed per lo stesso mese dagli USA.
Nessuna novità per il prezzo del petrolio, mentre sale la quotazione dell’oro, a 1324 dollari l’oncia.