Borse europee in calo e spread italiano in risalita

di Daniele Pace Commenta

borse europeeLe Borse europee chiudono in negativo il primo giorno della settimana, con il tema della manovra italiana ancora sul tavolo. Domani il governo italiano dovrebbe rispondere alla Commissione UE, ma le posizioni sono ancora rigide. Possibile che da Bruxelles arrivi il via per la procedura di infrazione contro il nostro paese.

Le borse europee

Le borse europee vanno alla chiusura in negativo. Milano, nonostante il buon avvio, va giù dello 0,82%. Londra perde lo 0,45%, ma peggio fa Francoforte con un -1,6%. Parigi scende dello 0,66% e Zurigo dello 0,99%.

A Milano è sotto esame Carige e la sua operazione di rafforzamento patrimoniale. Ottima performance di Tim, dopo il progetto di unificazione delle reti tlc.

Male Wall Street, che segna un -1,23% per il Dow Jones e un -2,30%, con una caduta di Facebook. Questa mattina Tokyo aveva chiuso con il +0,09%.
Oggi lo spread italiano è tornato a salire, attestandosi sui 305 punti base, con un rendimento del 3,44%. Scende invece il rendimento dei bot a un anno, allo 0,63%, dopo essere stato a lungo ai messimi degli ultimi 5 anni, oltre lo 0,94%.

Anche l’euro segna una forte flessione, con la quotazione a 1,1250 dollari.
Forte salita del petrolio, con il Wti a 61,11 dollari al barile e Brent a 71,63 dollari al barile.