Le borse europee ancora incerte, tra rating e dati dagli Usa

di Daniele Pace Commenta

borseOre 10.50. Le Borse europee aprono ancora con cautela, in attesa che nel pomeriggio vengano diffusi i dati ma soprattutto si conosca l’upgrade di S&P sul rating italiano. Non sappiamo ancora se l’agenzia di rating abbasserà il BBB italiano o lo confermerà. Certamente il giudizio sull’economia italiana è negativo.

Le borse

La mattinata si è aperta con Tokyo in flessione dello 0,22%, mentre crolla di nuovo Shanghai (-1,20%) e Shenzhen (-1,28%). Bene invece Hong Kong a +0,19%.

In Europa Milano va giù dello 0,53%, Londra scende dello 0,35%, Parigi è appena sopra la parità mentre Francoforte è di segno opposto, appena sotto. A Zurigo si registra un -0,05%. Oggi si conosceranno i dati sul Pil americano nel primo trimestre.

Intanto scende l’euro nei confronti del dollaro, perché i dati dall’America stanno rafforzando il dollaro. La coppia EUR/USD è a 1,1136 dollari e la coppia EUR/JPY è a 124,47 yen. Il dollaro sale a 111,79 sullo yen.

Lo spread scende a 269 punti con un rendimento al 2,68% per i decennali. Nuova frenata del petrolio, con il Wti a 64,83 dollari al barile e il Brent a 74,14 dollari al barile.