Le borse europee rimbalzano. Bene anche gli altri mercati

di Daniele Pace Commenta

carigeOre 12.45. Le borse europee provano il rimbalzo seguendo l’andamento degli altri mercati, che vivono sull’onda della distensione tra gli USA e la Cina. Ieri il Dow Jones a chiuso a +0,46% e il Nasdaq a +1,26%. Questa mattina Tokyo ha segnato il +0,82%, Hong Kong il +0,14%, Shenzhen invece ha chiuso in negativo dello 0,12% e Shanghai dello 0,27%.

Le borse europee

Le borse europee principali girano in positivo. Milano sale ora dello 0,74%, Londra dello 0,94%, Parigi dell’1,49%, Francoforte dello 0,83% e Zurigo dell’1,28%.

Milano guarda con attenzione alla vicenda Carige, che si è arricchita con il decreto del Governo per sostenere la banca, dopo il disastro del mancato aumento di capitale. Stabile intanto lo spread a 266, con rendimento decennale in aumento al 2,9%. Si rafforza il dollaro e la moneta unica scende verso 1,144 sul biglietto verde.

Ancora una flessione per la produzione industriale in Germania (-1,9% a novembre), quando gli analisti si aspettavano un +0,3%.

Scende la fiducia nell’Eurozona, di 2,2 punti, e si porta a 107,3. Se in Italia si scende di 1,4 punti, in Spagna la contrazione è di 3 punti, in Francia di 2 e in di 1,9 punti.

Stabile il petrolio, con il Wti a 48,55 dollari (+0,06%) e il Brent a 57,35 dollari (+0,03%). Scende l’oro, a 1282 dollari l’oncia.