Continua la sofferenza delle borse europee

di Daniele Pace Commenta

Anche questa mattina le Borse europee aprono in calo, influenzate anche dai risultati negativi che si sono registrati nella chiusura di New York. Il Nasdaq ha chiuso a -1,19%, uno dei risultati peggiori da agosto. Il Dow Jones ha recuperato ed è riuscito a chiudere a +0,09%.

Le borse europee

Questa mattina Milano apre in rosso ma poi recupera e ora (10:53 CEST) segna un +0,79%. Londra dopo un crollo iniziale, ora gira in parità, così come Parigi, che però fa meglio e va a +0,24%. Anche Francoforte apre male e ora si trova in parità.
I mercati emergenti fanno sentire il loro peso, in una crisi che potrebbe affossare tutte le borse, unita alla guerra d Trump alla Cina.

Nessuna novità anche nella trattativa tra Canada e Usa per il superamento del Nafta. Ancora un risultato negativo per la borsa di Tokyo, che chiude a -0,41% a quota 22.487,94 punti.
Il Mercato valutario vede l’euro mantenere le sue posizioni, a 1,1625 dollari e 129,45 yen. Dopo il rally in chiusura di ieri, lo spread italiano torna a scendere verso i 270 punti. Il rendimento però torna sopra il 3%.

Scende il petrolio, con il Wti a 68,57 dollari e il Brent a 77,10 dollari.