Scudo fiscale: scadenza termine

di Redazione 2

Giorno 15 dicembre scade il termine per riportare in Italia i capitali esportati illegalmente. Finora si contano più di 100 miliardi di rimpatri.

E’ davvero l’ultima occasione per mettersi in regola con il fisco – afferma il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, in un tour di interviste tra quotidiani e tv – da martedì prossimo inizia la caccia agli evasori.

Chi non ha approfittato della sanatoria potrà vedersi sanzionato fino al 480 per cento.

Aumentano così le casse del fisco:

Secondo i no­stri dati provvisori – continua il direttore-, ben il 99 per cen­to delle operazioni concluse riguar­da capitali che sono rientrati in Ita­lia, fisicamente o giuridicamente. E per chi lascia i patrimo­ni nei paradisi fiscali e viene scoper­to, saranno dolori. I soldi saranno ri­tenuti frutto di evasione salvo prova contraria.

Commenti (2)

Lascia un commento