Via alle modifiche del 730 precompilato

di Daniele Pace Commenta

730

A partire da oggi pomeriggio, sarà possibile modificare il modello 730 e inviarlo all’Agenzia delle entrate, anche se non c’è fretta, perché la dichiarazione in versione compilata scade il 24 luglio, e fino a tale data, è possibile integrare e modificare il modello, in maniera tale da poter essere sicuri della sua correttezza. È possibile inoltre, presentare la dichiarazione anche in forma congiunta, con il proprio partner o coniuge in caso di unione civile. Le modifiche prevedono molte più voci rispetto al modello dello scorso anno. Sono presenti le spese sanitarie di tutte le tipologie, le spese per le ristrutturazioni condominiali, quelle universitarie, per i contributi versati alla Colf o badante, premi assicurativi e spese funebri. Nella precompilati, sono riportati i dati sugli interessi per muti, ed alcuni dati dichiarati nel reddito dell’anno precedente, come le spese sostenute negli anni precedenti per recupero ed intervento del patrimonio edilizio, di arredo degli immobili ristrutturati, e quelli di riqualificazione energetica degli edifici compresi i crediti di imposta e le eccedenze. Non sono presenti invece le voci di spesa per i figli minori, ovvero per asili nido, palestra ed istruzione. Sono da verificare inoltre gli immobili, dato che le banche dati catastali sono in continuo aggiornamento.