Alitalia dimezza le perdite nel primo semestre 2010

di Fil Commenta

Si è chiuso in rosso, ma con conti in sensibile miglioramento rispetto allo stesso periodo del 2009, il primo semestre 2010 di Alitalia. La compagnia di bandiera ha infatti archiviato i primi sei mesi del corrente anno con un risultato netto negativo per 164 milioni di euro rispetto ai 324 milioni di euro di rosso al 30 giugno del 2009. In buon rialzo si è attestato nel periodo il fatturato con un incremento del 13% a 1.480 milioni di euro grazie alla crescita del business nei voli internazionali e intercontinentali. Il numero dei passeggeri trasportati è infatti cresciuto nei sei mesi del 3% a 10,6 milioni rispetto al primo semestre 2009, ma per i voli  internazionali e intercontinentali la crescita è stata rispettivamente pari al 7,6% ed al 22,9% a fronte di una puntualità dei voli che, in accordo con quanto reso noto da Alitalia, si è attestata all’82,5%. Al 30 giugno scorso la compagnia di bandiera, comprendendo anche le linee di credito non utilizzate, aveva disponibilità liquide totali pari a 491 milioni di euro.

Lascia un commento