Alitalia: tra scioperi e ritardi si chiude l’assemblea del personale

La seconda assemblea del personale di terra Alitalia si è conclusa proprio nel corso della giornata di ieri: la situazione vissuta a Fiumicino è stata pesante, con la cancellazione di oltre 50 voli e ritardi anche di due ore. Tali disagi sono stati il prezzo da pagare per concludere in maniera positiva l’assemblea, la quale ha sancito l’accordo sul nuovo orario, sottoscritto dall’azienda e dai rappresentanti dei sindacati. Le difficoltà relative ai voli hanno riguardato anche quei passeggeri che erano arrivati regolarmente, ma che sono poi stati bloccati dall’assenza di servizi di terra. C’è da precisare che i sindacati hanno annunciato e confermato lo sciopero in previsione per il prossimo 25 novembre: si tratta di una protesta che durerà dalle 10 alle 14 e che vedrà coinvolti gli assistenti di volo di Alitalia-Cai e di Airone. Le motivazioni riguardano soprattutto l’esito negativo delle procedure di conciliazione industriale.

Lascia un commento