Clima, monitoraggio sulle “buone pratiche” dei Comuni

di Redazione Commenta

Un buon clima e una efficace lotta all’inquinamento hanno dirette conseguenze anche sulla nostra economia. E che nelle nostre città l’aria non sia sempre delle migliori lo sappiamo già. Ma quali sono le amministrazioni comunali che stanno attuando programmi e iniziative per affrontare i danni provocati dall’inquinamento ambientale e ridurne gli effetti?

Il monitoraggio è stato effettuato da “Legambiente” in un dossier dal quale risulta che Genova è la prima città italiana che si è vista approvare dall’Europa il proprio Paino d’Azione per l’Energia Sostenibile. Dopo Genova, seguono Torino, Avigliana e Maranello; 28 sono i comuni che hanno attuato “buone pratiche”, 24 sono i comuni “sospesi” perché in ritardo con i provvedimenti da adottare.

Andrea Poggio, vicedirettore nazionale di “Legambiente” ha commentato: C’è un federalismo vero e sostenibile che sta nascendo anche in Italia e di cui, purtroppo, la politica parla poco. E’ il movimento dei 600 comuni che hanno aderito al Patto dei Sindaci con Genova che fa da capofila in Europa! Sono le città che vogliono diventare sostenibili e belle per prime.

Il Patto dei Sindaci è stato promosso nel 2008 dalla Commissione Europea per coinvolgere le amministrazioni europee sui temi del risparmio energetico.

Lascia un commento