Bulgari: Lvmh acquisisce la partecipazione di famiglia

di Redazione Commenta

La famiglia Bulgari ha trovato l’accordo giusto per vendere la propria partecipazione di controllo nell’omonima spa a Lvmh Moet Hennessy Louis Vuitton: si parla già con insistenza di una operazione da 3,7 miliardi di euro, la maggiore acquisizione dell’ultimo decennio. Il celebre brand, il quale viene immediatamente associato ai beni di lusso, vede dunque cambiare la composizione del proprio pacchetto azionario: la quota in questione ammonta al 50,4% e per il momento sono stati versati 1,87 miliardi di euro in titoli. Secondo gli analisti di Helvea, si tratta di un ottimo affare per gli azionisti di Bulgari, mentre occorre ancora comprendere la reale forza finanziaria di Lvmh nel giustificare un prezzo di acquisizione così elevato. Bulgari potrà in questo modo rafforzare la propria crescita globale e realizzare, di conseguenza, delle sinergie significative: tra l’altro, se si includono anche le opzioni e il possesso di bond convertibili, si capisce come Louis Vuitton abbia sborsato un prezzo totale pari a 4,3 miliardi di euro.

Lascia un commento