Draghi è sempre più vicino alla presidenza della Bce

di Simone Ricci 1

È ufficialmente cominciata la “scalata” di Mario Draghi al trentesimo piano dell’Eurotower di Francoforte: l’attuale governatore di Bankitalia è infatti il nome su cui sta convergendo un numero sempre maggiore di preferenze per quel che concerne la successione di Jean-Claude Trichet alla presidenza della Bce. Anche le ultime ritrosie sono state vinte, con il cancelliere tedesco Angela Merkel che, dopo aver espresso i propri dubbi, ora si sbilancia sull’affidabilità dello stesso Draghi.


Queste stesse perplessità sono nate a causa alla situazione fiscale non idilliaca del nostro paese, un fattore che in molti ha fatto pensare al titolare di Palazzo Koch come un banchiere poco affidabile. Il compito di Draghi non sarà comunque semplice. In effetti, la politica monetaria europea vive uno dei suoi momenti più difficili, con la Grecia che è pronta ad abbandonare l’euro, ma bisognerà contrastare in maniera efficace anche l’inflazione; l’impresa è importante ma non impossibile.

Commenti (1)

Lascia un commento