Economia italiana: torna la fiducia tra le imprese manifatturiere

di Fil 1

fiducia-impreseA giugno l’indice di fiducia per le imprese manifatturiere ha fatto registrare un lieve miglioramento grazie ad attese più ottimistiche riguardanti sia la produzione, sia la domanda. A rilevarlo è l’ISAE, Istituto di Studi ed Analisi Economica, precisando come l’indice di fiducia delle imprese manifatturiere, calcolato al netto di fattori stagionali, abbia fatto registrare a giugno un rialzo a quota 69,3 rispetto al valore di 68,8 di maggio. Su base territoriale, pur tuttavia, il miglioramento della fiducia non è uniforme: si registra, infatti, un lieve calo nelle regioni del Nord Ovest dell’Italia, una sostanziale stabilità nel Mezzogiorno ed un rialzo sia al Centro, sia nel Nord Est dell’Italia. A giugno le imprese manifatturiere più ottimiste sono quelle attive nella produzione di beni intermedi, mentre stabile è la fiducia per quelle che producono beni di consumo; pollice verso, invece, per le imprese manifatturiere attive nella produzione di beni d’investimento, il cui indice di fiducia a giugno è passato a quota 62,5 rispetto al valore di 63,2 di maggio 2009. Sul versante della concorrenza, inoltre, le imprese manifatturiere “sentono” in prevalenza la competizione di Cina e Germania sia sul mercato interno, sia all’estero.

Commenti (1)

Lascia un commento