Finanziaria 2010: nulla di fatto per la Banca del Sud

di Redazione Commenta

Il Senato ha provveduto ad approvare la Finanziaria relativa al 2010, la quale passa ora al vaglio della Camera: con 149 voti a favore e 122 contrari è stato dato il via libera alla Nota di variazione al bilancio. Tra le novità principali in questo senso vi è soprattutto l’inammissibilità dell’emendamento sulla Banca del Mezzogiorno; in effetti, come era stato sottolineato dall’opposizione, di tale argomento non si era mai parlato nel corso dell’esame della Finanziaria, anche se lo stesso emendamento potrebbe essere presentato nuovamente alla Camera. Con la nuova legge tornano di attualità il pacchetto agricoltura, i contributi alla produzione di prodotti a stagionatura prolungata e i finanziamenti per la sicurezza. C’è infine da sottolineare la bocciatura della cedolare secca sugli affitti, un emendamento che era stato presentato dal senatore Mario Baldassarri; la stessa sorte è toccata al taglio dell’Irap e alla riduzione dell’Irpef per le famiglie.

Lascia un commento