Grecia, il nuovo prestito ammonta a 45 miliardi di euro

di Simone Ricci 2

L’accordo è stato infine trovato: l’Unione Europea e il Fondo Monetario Internazionale hanno deciso di essere ulteriormente generosi con la Grecia, stanziando un nuovo pacchetto di salvataggio da 45 miliardi di euro. Questa somma di denaro dovrebbe essere in grado di scongiurare il default ellenico, il quale, se dovesse accadere, sarebbe il primo in assoluto per l’eurozona. Le stime comunitarie parlano chiaro, il gap finanziario di Atene ammonta a circa 170 miliardi di euro e, tra l’altro, bisogna ricordare che al paese sono già stati concessi 110 miliardi, sempre da parte di Bruxelles e Washington.

Intanto, i titoli obbligazionari greci hanno fatto registrare il loro terzo giorno consecutivo di ribassi, mentre i Credit Default Swap (Cds) hanno raggiunto il loro livello record, dopo che ben cinquemila dipendenti hanno manifestato contro le vendite di assets da parte del governo e contro i tagli imposti al paese per poter implementare il piano in questione.

Commenti (2)

Lascia un commento