Pil Italia: crescita primo trimestre 2011 al rallentatore

di Fil Commenta

Dopo il calo del Pil nel biennio 2008-2009, è lenta, molto lenta la ripresa economica nel nostro Paese. L’Istat, Istituto Nazionale di Statistica, ha infatti reso noto che nel primo trimestre del 2011 il prodotto interno lordo italiano è cresciuto di appena lo 0,1% rispetto al trimestre precedente, mentre su base annua l’espansione si ferma all’1%. Vengono quindi confermate, sia su base congiunturale, sia tendenziale, le rilevazioni che l‘Istat, Istituto Nazionale di Statistica, aveva rilasciato in via preliminare il 13 maggio scorso.

Con questa crescita molto bassa, se confrontata con le principali economie europee, e tenendo conto sia del debito pubblico, sia delle pressioni e delle speculazioni a livello internazionale, è lecito scommettere purtroppo sul fatto che da qui a fine anno difficilmente potranno essere liberate risorse per lo sviluppo e per gli investimenti, ed ancor meno per un abbassamento della pressione fiscale.

Lascia un commento