La scure di Standard &Poor’s si abbatte sulla Spagna

di Redazione 1

Taglio di rating per la Spagna, Standard &Poor’s a causa delle “incerte prospettive di crescita e dei rischi crescenti che dovrà affrontare”, ha deciso di tagliare  il giudizio   da «AA» ad «AA-». Inoltre i dubbi sono motivati da il peggioramento della crisi del sistema finanziario della nazione, che in questo periodo deve vedersela con disoccupazione elevata e la difficile congiuntura finanziaria. L’outlook anche è sceso da stabile a negativo. L’agenzia di rating ha però voluto dare una chance alla Spagna, sottolineando in una nota che il Paese  ha comunque preso misure importanti per consolidare   per raggiungere gli obiettivi concordati con i partner europei, per cui é possibile nei prossimi mesi, se nulla dovesse andare storto, un ritorno al rating precedente.

La Spagna ha gia’  preso misure importanti per il consolidamento dei conti pubblici e rispettare gli impegni presi coni suoi partner europei –  ha sottolineato anche il portavoce della Commissione, Amadeu Altafaj -, anche attraverso misure di bilancio aggiuntive prese anche recentemente ad agosto e a settembre. Siamo sicuri anche della determinazione delle autorità portoghesi – ha poi proseguito – a fare tutto il necessario per soddisfare gli obiettivi concordati. E’ vero che questo è un esercizio molto impegnativo e che i recenti fatti mettono ancor più sotto pressione in termini di raggiungimento di tali obiettivi di bilancio, ma non abbiamo alcun dubbio sulla determinazione del governo a fare qualsiasi cosa.

È stata  fondamentalmente la  condizione del mercato del lavoro  a indurre nel dubbio  l’agenzia di rating: la Spagna si trascina da tempo un tasso di disoccupazione troppo elevato, con picchi di straordinaria preoccupazione soprattutto per determinate categoria, come i giovani e le donne, sulle quali pesa maggiormente la difficoltà di trovare un’occupazione in questo difficile contesto economico. Un declassamento analogo era stato effettuato circa una settimana fa da un’altra agenzia di rating,  precisamente Fitch.

 

 

 

Commenti (1)

Lascia un commento