Telecom avvia progetto di Alto Apprendistato

di Redazione Commenta

L’attivazione in via sperimentale di un progetto di Alto Apprendistato per il sostegno agli studi e per la qualificazione professionale di 200 studenti laureandi in Ingegneria presso atenei delle regioni del sud Italia. E’ quanto prevede l’accordo siglato nei giorni scorsi da Telecom Italia con le principali Organizzazioni Sindacali di settore: SLC-CGIL, FISTel-CISL e UILCOM-UIL. Con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo del Paese, Telecom Italia ha infatti deciso di promuovere l’iniziativa per favorire l’incontro tra il sapere accademico e la cultura d’impresa proseguendo con precedenti attività quali l’attivazione di corsi di laurea a favore dei propri dipendenti.

In particolare, con l’accordo siglato in questi giorni Telecom Italia procederà alla sottoscrizione di convenzioni con le Facoltà di Ingegneria dei principali Atenei di Napoli, Salerno, Cosenza, Reggio Calabria, Enna, Catania e Palermo.

Nella fase di sperimentazione saranno interessati 200 laureandi – selezionati tra gli studenti iscritti ai corsi di laurea magistrale o specialistica, non oltre il primo anno fuori corso e a cui manchino non più di 60 crediti formativi universitari – che saranno inseriti in Tele Contact Center, società 100% del Gruppo Telecom Italia,  per un periodo di apprendistato di diciannove mesi, dall’1 giugno 2011 al 31 dicembre 2012. Per permettere agli studenti il conseguimento del titolo di studio, la loro prestazione lavorativa sarà resa compatibile con l’applicazione negli studi attraverso un contratto a tempo parziale.
Inoltre, nel periodo di apprendistato Telecom Italia offrirà un piano formativo aggiuntivo rispetto alla frequenza dei corsi di laurea, attraverso l’erogazione di 240 ore di formazione composte da più moduli dedicati allo sviluppo ed esercizio delle reti di telecomunicazioni, alle soluzioni tecnologiche e alle offerte commerciali. Alla conclusione di questa fase, Telecom Italia selezionerà cinquanta persone da assumere a tempo indeterminato nel Gruppo, scelte tra quelle che avranno conseguito il diploma di laurea magistrale e che si saranno distinte per i risultati accademici raggiunti oltre che per le capacità espresse nel periodo di apprendistato stesso e nelle prove selettive.

Lascia un commento