Come investire sulla borsa tedesca con Dax record

di ND82 Commenta

borsa francoforteA Wal Street sia l’indice Dow Jones che l’S&P500 sono sui massimi di sempre. In Europa l’unico listino azionario ad essere su livelli record è il Dax30 di Francoforte. Dietro il boom della borsa tedesca c’è soprattutto la tenuta dell’economia, in una fase storica molto difficile per i paesi occidentali, ma anche la forza dell’industria e la presenza di poche banche nel paniere Dax30. Il listino teutonico è salito sopra 8.550 punti, superando i massimi del 2007, ovvero i livelli pre-crisi. Vale ancora la pena puntarci?

Di certo chi ha puntato sui fondi di investimento specializzati sulla borsa tedesca, negli ultimi tre anni ha realizzato performance davvero stratosferiche. In diversi casi viene superato il 50% di guadagno. I migliori “fondi-panzer” a tre anni sono stati finora Allianz German Equity (+62%), Fidelity Funds – Germany Fund (+57,8%), JPMorgan Funds Germany Equity (+54,6%), DWS Deutschland (+53,8%) e DWS Invest German Equities (+50,9%). Ma come si spiega il successo della Germania, mentre gli altri paesi europei fanno una fatica tremenda per tenersi a galla in un contesto di crisi?

RISCHIO BOLLE FINANZIARIE SUI MERCATI

Secondo Bruno Rovelli, head of investment advisory per l’Italia di BlackRock, “il Dax tratta a sconto rispetto all’S&P, ma non più di quanto abbia sempre fatto nella storia”. L’esperto della casa di investimenti americana ricorda che “da un lato è molto esposto all’andamento della crescita globale, e quindi beneficia del dinamismo dei paesi emergenti e degli Usa; dall’altro è il cuore dell’eurozona e risente negativamente dei momenti di tensione”. Secondo Rovelli, anche se potrebbe esserci un incremento della volatilità, la borsa di Francoforte potrebbe far meglio dell’S&P500 nei prossimi 12 mesi.

GERMANIA PORTO SICURO PER GLI INVESTIMENTI

Fabio Di Giansante di Pioneer Investments ritiene che nei prossimi mesi “il Dax possa generare una performance positiva intorno al 4-5%”. L’esperto fa notare che il listino tedesco è ben diversificato e meglio esposto al ciclo economico globale rispetto agli altri listini europei. Secondo il team di ricerca di Nordea, i migliori titoli della borsa tedesca sono quelli che realizzano i tre quarti del proprio fatturato all’estero, come Fresenius Medial Care, Adidas e Linde. BlackRock, invece, punta maggiormente su titoli come Sap, Continental e Volkswagen.