Inflazione stabile. Aumenti significativi per abitazione, acqua, elettricita’ e combustibili

di Laura 2

Inflazione stabile ad aprile su base annua. Lo rileva l’Istat nella sua stima preliminare. Secondo l’ Istituto nazionale di statistica, ad aprile l’indice nazionale dei prezzi al consumo(che viene calcolato considerando anche i prezzi che presentano riduzioni temporanee come sconti, saldi e vendite promozionali) si e’ attestato al 3,3%, stesso dato di marzo, mentre su base mensile i prezzi sono aumentati dello 0,1%. Gli aumenti congiunturali piu’ significativi si sono verificati per i capitoli Abitazione, acqua, elettricita’ e combustibili (+1,2%), Prodotti alimentari e bevande analcoliche, Servizi ricettivi e di ristorazione (+0,5% per entrambi), Bevande alcoliche e tabacchi e Mobili, articoli e servizi per la casa (+0,2% per entrambi); si sono registrate variazioni nulle nei capitoli Servizi sanitari e spese per la salute e Istruzione; variazioni congiunturali negative si sono verificate nei capitoli Trasporti, Comunicazioni (-0,3% per entrambi), Ricreazione, spettacoli e cultura (-0,2%) e Altri beni e servizi (-0,1%).


L’ Isae , commentando la stima preliminare dell’Istat sull’inflazione, sottolinea l’incremento congiunturale ”estremamente limitato”, pari allo 0,1%, il più contenuto da settembre 2007 e ”più moderato” rispetto al profilo stagionale.

Nell’immediato futuro la crescita annua dei prezzi non dovrebbe discostarsi troppo dai ritmi attuali, anche se dall’inizio dell’estate potrebbe prendere avvio una decelerazione più evidente.

Tuttavia il sistema dei prezzi continua ad essere influenzato in senso sfavorevole dagli sviluppi sui mercati internazionali delle materie prime, petrolifere e alimentari.

Commenti (2)

Lascia un commento